Le DMC (Destination Managment Company) sono organismi professionali, di natura privatistica, specializzate nella costruzione e gestione di eventi, attività, tour, trasporti, proposte commerciali di destinazione e/o di prodotto (BURA n. 53 speciale del 15/09/10).
Esse operano quali soggetti di riferimento sia per la domanda esterna (trade, turisti, aziende) che per quella interna (operatori della ricettività, della ristorazione, guide, trasporti, altri servizi).

Hanno il compito di gestire servizi tradizionali non ancora esistenti per destinazione o per prodotto/tema (centrali di prenotazione, trasporti, guide, ecc.), ed in particolare sviluppare servizi innovativi e nuove tecnologie per la fruizione turistica del territorio e delle proposte turistiche regionali in genere.
La nostra DMC “Cuore dell’Appennino Terre d’Amore in Abruzzo” si è costituita in società consortile senza scopo di lucro in data 22 marzo 2013, nel rispetto di quanto stabilito all’art. 6 dell’Avviso Pubblico della Regione Abruzzo denominato “Selezione e concessione di aiuti alle Destination Management Company (DMC) ed ai loro Progetti di Sviluppo Turistico di Destinazione” -Linea di Azione 1.3.1 d – PAR FAS ABRUZZO 2007 — 2013.

La DMC Cuore dell’Appennino Terre d’Amore in Abruzzo

  • comprende 194 soci: operatori pubblici e privati (di cui 26 strutture ricettive) attivi nella creazione, promozione e commercializzazione dell’offerta turistica della destinazione;
  • i soci hanno sede operativa in 18 Comuni rientranti nel territorio della Valle Peligna, della Valle del Sagittario e della Valle Subequana;
  • il capitale sottoscritto è pari a € 112.400,00, superiore al capitale minimo indicato da bando;
  • lo Statuto prevede una struttura “aperta” con la possibilità di ingresso di nuovi soci.

Il nome della nostra DMC Cuore dell’Appennino rimanda alla collocazione geografica del nostro territorio e alle sue caratteristiche attrattive (montagna e natura, parchi naturali), alla centralità in senso di essenza e valore identitario della destinazione, come luogo di esperienze autentiche e vere, “che ti restano nel cuore”.